Palermo: rapina in una sala giochi, finiscono in manette due giovani

A Palermo, la Polizia di Stato ha arrestato due giovani, accusati di essere gli autori di una rapina messa a segno in una sala gioco. Nei loro confronti è stato eseguito un provvedimento di custodia cautelare in carcere emesso dal gip del Tribunale di Palermo. Mentre un dipendente, cassiere della sala accusato di favoreggiamento, è finito ai domiciliari. Secondo l’accusa, i due “sarebbero entrati nel locale, portando via 3 mila euro. L’impiegato, unico testimone oculare non aveva fornito nessun dettaglio utile per risalire agli autori dei colpi”. cdn/AGIMEG

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here