Gran Premio Giorgio Jegher: per Betflag è corsa a tre tra Peace of Mind, Stella Azzurra e Attack Diablo?


Una due giorni a tutto ritmo quella che attende sabato e domenica l’ippodromo del Montebello di Trieste per il meeting voluto dal Ministero delle Politiche Agricole e del Turismo imperniato sulla disputa del Gran Premio Giorgio Jegher (euro 40.040, metri 1660) classica di Gruppo III riservata ad anziani indigeni ed esteri.

Sono in sette al via dietro le ali della macchina e tre di essi fanno parte del qualitativo parco di Alessandro ed Enrico Gocciadoro, questa volta in pista con Peace of Mind – la vincitrice della passata edizione della prova giuliana – Stella di Azzurra e la novità estera Attack Diablo. Quest’ultimo è la vera novità della corsa: al debutto in Italia, come Peace porta i colori di Leonardo Cecchi, il quale cerca di ripetere i fasti dell’acquisto a suo tempo di Arazi Boko. I due di scuderia fanno da punto di riferimento al betting per il provider online leader del settore BetFlag: 1,7 la quota, tenuto conto che hanno avuto in dote al sorteggio dei numeri le posizioni più invitanti.

Proveranno a sovvertire il naturale ordine dei valori Very Joy, alla ricomparsa dopo un paio di mesi e valutato 3,5 in lavagna, mentre a 7,00 si può appoggiare la chance della prima vera sorpresa, l’Ehlert Pantera del Pino. lp/AGIMEG