Coronavirus, dopo il rinvio del Giro d’Italia a rischio anche il Tour de France. Si fa largo l’idea di un Giro d’Europa nel finale di stagione

Il ciclismo, come tutti gli sport, sta subendo l’emergenza coronavirus con slittamenti e annullamenti dei principali appuntamenti della stagione. Il Giro d’Italia è stato già rinviato e il Tour de France è a forte rischio a seguito dell’espansione della pandemia nel vecchio continente. Per questo motivo, è spuntata un’idea intrigante, appoggiata da molti ciclisti ed esperti, di un grande Giro d’Europa di 30 tappe da effettuare una volta che la situazione sarà migliorata. L’UCI, l’ente più importante del ciclismo, però non sostiene quest’ipotesi e, grazie anche al rinvio al 2021 delle Olimpiadi di Tokyo, vuole far slittare lo svolgimento dei tre Grandi Giri ad agosto e settembre riducendo il numero delle tappe. ac/AGIMEG

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here