Champions League: Real Madrid favoritissimo su Snai, uno scommettitore su dieci punta sul Napoli

Giudizio unanime per quotisti e scommettitori alla vigilia di Napoli-Real Madrid, andata degli ottavi di finale della Champions League: agli azzurri servirà una partita epica per espugnare il Bernabeu. Del resto i numeri parlano chiaro: in Europa i Blancos non perdono una partita in casa da quasi due anni. L’ultimo ko, tra l’altro ininfluente ai fini della qualificazione, fu il 3-4 contro lo Schalke 04 del marzo 2015, ritorno degli ottavi di finale. Il pronostico e i flussi di gioco seguono il trend: Real favoritissimo a 1,53 e scelto nell’85% dei casi secondo i dati Snai. Solo uno scommettitore su dieci crede nel blitz del Napoli (dato a 6,00), che ha perso l’unico confronto giocato al Bernabeu, nel primo turno della Coppa Campioni 1987/88. Il restante 5% delle scommesse «1X2» è andato invece sul pareggio, piazzato a 4,50. Nel doppio confronto, però, le distanze tra Real e Napoli si accorciano: nelle scommesse sulla qualificazione la squadra di Zidane è data a 1,30, gli azzurri ai quarti valgono 3,30. Puntate a senso unico anche nelle giocate sul numero di reti: il 90% dice Over – quindi almeno tre gol complessivi, opzione da 1,47 – fidandosi delle statistiche a supporto. Il Real centra questo esito da ormai 10 partite di fila, mentre il Napoli si presenta al Bernabeu con il miglior attacco della Serie A e 57 reti segnate in campionato. La sblocca Hamsik – Sarà perché la quota è davvero attraente (25 volte la posta), o perché è in piena rincorsa al record di Diego Armando Maradona dopo la tripletta al Bologna (115 i gol del Pibe, 109 i suoi con la maglia azzurra), fatto sta che nelle scommesse sul primo marcatore della gara Marek Hamsik ha conquistato una puntata su quattro, assestandosi al 25%. Meglio di lui ha fatto solo Cristiano Ronaldo, il cui gol dell’1-0 vale 4,00 e ha raccolto il 33% dei consensi. Fiducia anche a Dries Mertens (15%) e Lorenzo Insigne (10%), piazzati rispettivamente a 8,50 e 18. cdn/AGIMEG