Champions: Inter-Barcellona, plebiscito per l’«1» Atalanta, quote thriller contro lo Shakhtar Donetsk

Con i due fenomeni Messi e Suarez destinati alla panchina e la sicurezza del primo posto già conquistato, il Barcellona fa decisamente meno paura all’Inter. Nell’ultima gara del Girone F della Champions League i nerazzurri possono staccare il pass per gli ottavi, a patto di battere i catalani a San Siro. Il loro tecnico, Ernesto Valverde, opterà per un largo turnover, considerando anche che tra poco più di una settimana in Liga dovrà affrontare il Real in una sfida che vale la vetta. Tutti fattori che giocano a favore dell’Inter, non a caso data come ampiamente in vantaggio nel pronostico sulla partita di domani. Gli analisti SNAI valutano 1,65 il successo che vale la qualificazione, mentre salgono di giri sia la quota per il pareggio, a 4,25, che quella per il «2», offerto a 4,75. Sono molto probabilmente le stesse motivazioni a spingere l’Inter in alto anche negli orientamenti di scommessa: i nerazzurri hanno raccolto un consenso plebiscitario nei flussi di gioco, catalizzando l’87% delle puntate e lasciando le briciole al Barcellona. Solo il 9%, meno di uno scommettitore su 10, ha scelto infatti il «2». Gli indiziati principali per risolvere il match sono i due della coppia “Lu-La”: Romelu Lukaku e Lautaro Martinez, offerti a 2,00 e 2,10 nelle quote sui marcatori dell’incontro.

Shakhtar-Atalanta, attacchi da Over – La qualificazione agli ottavi è in ballo anche nel match tra Shakhtar Donetsk e Atalanta: gli uomini di Gasperini hanno bisogno di una vittoria esterna con cui scavalcare gli ucraini nel Girone C, ma devono anche sperare che il City non perda contro la Dinamo Zagabria nell’altro incontro. La sfida di Kharkiv si gioca sul filo delle quote, anche se sono proprio i nerazzurri a spuntarla, seppure di poco. Lanciati da tre successi di fila tra campionato e coppa sono dati a 2,50 per chiudere il poker che può valere gli ottavi. I neroarancio, imbattuti da fine ottobre, sono a quota 2,60 secondo i trader SNAI, per cui invece il pareggio è l’esito meno probabile, a 3,70. Ad ogni modo, tra Shakhtar e Atalanta si annuncia una sfida caldissima sul piano delle reti: gli ucraini, in campionato, hanno una media di 2,8 gol fatti a partita, i nerazzurri scendono a 2,50: un incontro da Over, quindi con almeno tre marcature complessive, è ritenuto molto probabile e paga 1,55.

Napoli a quota facile – Il discorso qualificazione rimane ancora appeso anche per il Napoli, a cui però basta appena un pareggio nella sfida di domani al San Paolo, contro un Genk ormai fuori dai giochi. La squadra di Ancelotti è a bassissima quota, 1,16, contro il 7,75 sulla «X» e il 16 sulla vittoria degli ospiti. Non ha invece più nulla da chiedere la Juventus, matematicamente prima nel Gruppo D: probabile il turnover anche per i bianconeri nella trasferta di Leverkusen dove i tedeschi (che invece sono in corsa per il secondo posto ssieme all’Atletico Madrid) partono da favoriti a 2,10 contro il 3,50 sul pari e il 3,40 sul successo di Sarri. cdn/AGIMEG

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here