STS: “L’11 dicembre a Fermo si parla di convivenza tra salute, sicurezza e gioco”

Il prossimo 11 dicembre, nella cornice offerta dal Palazzo dei Priori di Fermo, si svolgerà un convegno dal titolo: “Gioco d’azzardo: istituzioni e concessionari in rete per la promozione del benessere e per la tutela della salute pubblica”. Promosso dal Dipartimento per le dipendenze patologiche dell’ASUR Marche, dalla Questura di Fermo, dalla Federazione Italiana Tabaccai con il Sindacato Totoricevitori Sportivi e dalla Confcommercio Marche, si tratta di un evento che mette di fronte, istituzioni, sanità e operatori di gioco. Le une e egli altri – sottolinea STS – siederanno allo stesso tavolo non come antagonisti bensì come alleati, uniti nel raggiungimento di un importante scopo comune: dimostrare che la sinergia tra i diversi portatori di interesse può garantire la convivenza tra salute pubblica, sicurezza e gioco pubblico. È possibile prevenire il rischio di comportamenti illeciti e di possibili patologie correlate al gioco salvaguardando la qualità dei contesti in cui si gioca: questa impostazione mette in particolare risalto la categoria dei tabaccai in quanto professionisti nell’attività di raccolta dei giochi. Ed è proprio sul tema del ruolo di garanzia del tabaccaio nel mondo dei giochi che verterà l’intervento di Emilio Zamparelli, Vice Presidente Nazionale STS, che sarà affiancato da Mirko Federici, Rappresentante Territoriale STS per la Regione Marche. Sono inoltre previsti gli interventi della Dott.ssa Scriboni (Confcommercio Marche Centrali), dei Dottori Pannelli e Sollini dell’ASUR Marche Area Vasta 4 e della Questura di Fermo. Trattandosi di un incontro aperto al pubblico – aggiunge STS -, tutti i tabaccai, non solo di Fermo, ma anche dei comuni limitrofi sono invitati a partecipare: sarà davvero un gesto significativo riempire la platea con la nostra presenza. Per questo, invitiamo tutti i tabaccai di Fermo e provincia a presenziare all’evento. cdn/AGIMEG

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here