Carmelo Mazza (ceo OIA Service/Betaland) ad Agimeg: “Ora più che mai necessario ricentralizzare il potere decisionale sul gioco che porti ad un regolamento unico per tutta Italia”

“Le misure che il Governo ha adottato finora non avevano l’ambizione di essere risolutive e chiaramente sono molto lontane dall’esserlo”. Lo ha detto Carmelo Mazza, Ceo di OIA Service/Betaland, intervenendo alla diretta Facebook che Agimeg ha organizzato venerdì scorso. “Mi aspetto delle misure molto incisive per la liquidità del gioco. I negozi di gioco, come qualunque altra attività commerciale, hanno bisogno di liquidità per fronteggiare le spese ordinarie e non solo del differimento dei pagamenti. Inoltre, mi aspetto che il Governo voglia ricentralizzare alcune decisioni sul settore ed emani una regolamentazione unitaria per tutto il territorio. E’ il momento giusto per farlo, un’emergenza come quella che stiamo affrontando a livello sanitario porta necessariamente a ricentralizzare il potere decisionale e spero che questo processo coinvolga anche il settore del gioco. Allo stesso tempo, mi aspetto che gli enti locali vengano coinvolti nella redistribuzione del gettito derivante dal gioco. E’ inutile continuare ad alimentare lo scontro tra enti locali e governo centrale. Mi aspetto infine che la percezione negativa sul gioco venga meno e ci sia un atteggiamento più positivo e confacente alla realtà. Se l’intenzione a livello nazionale è di apportare una stretta al settore, c’è poco da fare, ma le decisioni devono essere prese con serenità e competenza. Ma su questo, temo, ci voglia più tempo”. lp/AGIMEG

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here