Scommesse, Softbet24 punta a regolarizzazione in attesa del bando di gara: “L’emendamento proposto ci permette di proseguire sulla strada della legalità”

La società Sofbet24 accoglie “con favore” l’emendamento proposto dalla senatrice Bianconi che prevede l’estensione della procedura di regolarizzazione per coloro che non hanno potuto aderire alle due precedenti sanatorie, e punta ad “aprire punti agenzie per raccolta di gioco in comunione con la Legge di Stabilità 2015/2016 art.1 comma 644 emanata dal Governo Italiano in materia di gioco e raccolta di scommesse. Il nostro obiettivo – si legge in una nota – pone le sue basi nella creazione di circa 250 punti terrestri dislocati nel territorio italiano seguendo l’iter burocratico dettato dal Ministero dell’Interno tramite le sue circolari ai questori territoriali e agli uffici delle Aziende Dogane e Monopoli regionali per lavorare in totale legalita’, secondo i dettami fiscali e legislativi, nonchè il pagamento dei tributi fiscali come da norma vigente”. Già nei giorni scorsi il bookmaker austriaco aveva inoltrato ufficialmente ad ADM la propria disponibilità ad aderire ad una nuova procedura di regolarizzazione in attesa del bando di gara per l’assegnazione delle concessioni. Secondo la dirigenza della società Softbet24 “l’emendamento permette a coloro che sono nati dopo la legge di stabilità di poter entrare nel mercato regolamentato italiano eliminando ogni forma di discriminazione. I centri affiliati al brand, che attualmente operano ai sensi del comma 644 della legge di stabilità, hanno l’opportunità di poter richiedere il titolo autorizzatorio entrando nel mercato regolamentato. La società Sofbet24, pertanto, comunicherà all’indomani della promulgazione della Legge, il numero delle autorizzazioni a richiedersi provvedendo ad adempiere a tutte le formalità richieste per la procedura. La nostra azienda in pochi mesi ha fatto passi da gigante mostrando evoluzioni sotto ogni aspetto: tecnologico dei nostri software, piani provvisionali, quote altamente competitive, proposte di gioco sempre all’avanguardia e assistenza fiscale (pagamento imposta unica) e legale con ottimi risultati anche dagli ultimi controlli effettuati presso i nostri Centri da parte di ADM”. lp/AGIMEG