Spagna, Enrique López (Cons. Giustizia e Interni) su nuovo regolamento giochi Madrid: “Distanziometro a 100 metri tutela i soggetti a rischio e garantisce libertà di impresa”

Novità in vista per il gioco in Spagna: la Comunidad autonoma di Madrid sta per varare un nuovo decreto che mira a proteggere i minori e le persone più deboli dai rischi connessi al gioco. E’ quanto ha annunciato il consigliere del Ministero di Giustizia e degli Interni Enrique López. Il nuovo testo normativo punta a garantire la sicurezza giuridica di tutte le parti interessate. Enrique López ha affermato che quello del gioco “è un’attività economica diversa dalle altre, che richiede un esercizio di responsabilità sociale”, motivo per il quale “fondamentale sarà proteggere i minori e le persone vulnerabili, garantendo allo stesso tempo la libertà di impresa e l’esercizio di un’attività legale sia nel nostro Paese sia a livello europeo”. Fino all’approvazione del nuovo decreto, il Governo della Comunità di Madrid ha stabilito di sospendere temporaneamente le autorizzazioni per aprire nuove sale giochi, in modo da garantire uno sviluppo regolamentato e controllato del gioco. Le nuove misure saranno complementari a quelle già approvate nel maggio dello scorso anno, che prevedono, per le attività che offrono gioco, un distanziometro di 100 metri da luoghi considerati sensibili. cr/AGIMEG

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here