Messico, nei prossimi sei anni stop a nuove licenze per i casinò

Il Presidente del Messico Andrés Manuel López Obrador ha annunciato che durante il suo mandato di sei anni il governo non rilascerà nuove licenze da gioco per i casinò. Inoltre, il governo sta cercando di imporre regole più rigorose al settore, che genera un fatturato di 543 milioni di dollari all’anno. La decisione è stata annunciata ai principali operatori del settore dei giochi locali. Saranno colpiti molti attori chiave del settore che è attualmente dominato da due grandi gruppi: la società locale Caliente e la spagnola Codere. ac/AGIMEG

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here