Francia, lotto e gratta e vinci per salvare il patrimonio culturale in pericolo: il ricavato devoluto a un fondo speciale

Lotto e Gratta e vinci per salvare il “patrimonio in pericolo”. Succede in Francia dove la ministra della Cultura, Francoise Nyssen, ha annunciato che il governo lancerà un “Loto du Patrimoine”, i cui introiti verranno direttamente devoluti a un fondo specifico. La Francaise des Jeux (Fdj), l’organismo a maggioranza statale che detiene il monopolio delle lotterie e delle scommesse, organizzerà un sorteggio speciale, probabilmente in occasione delle Giornate europee del Patrimonio, il prossimo settembre, a cui si aggiungerà anche una sorta di “Gratta e Vinci” della Cultura. Il dispositivo dovrà ora passare al vaglio del Parlamento, nel quadro della legge finanziaria 2017, ha precisato la ministra, a margine della presentazione della sua strategia pluriannuale per il patrimonio. Una strategia che prevede 362 milioni di euro all’anno nel prossimo quinquennato, pari a un aumento del 5% rispetto al 2017.  La speranza è che l’iniziativa, una prima assoluta per la Francia e ispirata a un’idea del giornalista star della divulgazione tv, Stéphane Bern, possa portare fino a 20 milioni di euro. «Un quarto dei monumenti vincolati – ha detto Nyssen – sono ritenuti in cattive condizioni e circa 200 considerati in pericolo». L’idea non è solo favorire i grandi siti turistici della République ma anche i borghi storici, l’architettura regionale, locale e rurale. lp/AGIMEG

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here