Biden (Candidato Presidente Usa) attacca Trump sul gioco d’azzardo: “No a restrizioni del settore per garantire sicurezza e legalità”

Joe Biden, il candidato alla presidenza Usa del Partito Democratico, ha affermato di essere contrario alle “restrizioni non necessarie” sull’industria dei giochi e di “non supportare l’aggiunta di questo tipo di restrizioni al settore dei giochi come ha fatto l’amministrazione Trump e che al contrario gli Stati e le autorità federali dovrebbero cooperare per garantire che il gioco d’azzardo sia sicuro, equo e privo di corruzione”. Il Dipartimento di Giustizia (DoJ) però è pronto a fare appello alla recente sentenza del New Hampshire sulla reinterpretazione del Federal Wire Act, legge del 1961 che ha come scopo quello di garantire l’integrità dello sport e impedire la creazione di mercati neri delle scommesse sportive. Lo scorso anno il DoJ ha emesso un parere in cui affermava che la legge era applicabile a tutte le forme di gioco d’azzardo – inclusi casinò online, poker e lotterie – non solo scommesse sportive. Tuttavia, a seguito di una causa nel New Hampshire all’inizio di quest’anno, l’opinione è stata invertita, ritenendo che la legge si applichi esclusivamente alle scommesse sportive. ac/AGIMEG

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here