Tar Emilia conferma chiusura di una sala giochi e scommesse di Reggio: Mancano i presupposti per sospendere

“Il ricorso, ad un sommario esame proprio della sede cautelare, non appare assistito dai prescritti requisiti” per ottenere la sospensiva “poiché, dagli elementi di valutazione acquisiti in corso di causa, non emergono profili che inducono ad una ragionevole previsione sull’esito favorevole”. Con questa motivazione il Presidente della Prima Sezione del Tar Emilia, Sezione staccata di Parma, ha respinto la richiesta di sospensiva avanzata dal titolare di una sala da gioco e scommesse contro il provvedimento di chiusura emesso dal Comune di Reggio Emilia. La richiesta di sospensiva verrà nuovamente discussa in camera di consiglio, l’udienza è stata fissata per il 22 aprile. lp/AGIMEG

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here