Preu, Cassazione: il gestore è responsabile in solido per i mancati versamenti antecedenti il 2009

Durante dei controlli amministrativi, nel locale del ricorrente, sono stati rinvenuti 5 apparecchi senza collegamento alla rete dei Monopoli. Dunque, ADM ha richiesto il versamento del mancato Preu dal periodo 1 gennaio 2009 al 24 novembre 2009. Il ricorrente si oppone poiché il fatto è avvenuto antecedentemente la modifica della legge del 2009, ma la Cassazione ha affermato che: “Il gestore dei locali si identifica, ai fini dell’applicazione della disposizione in esame, con il possessore dei locali stesso, il quale assume la qualità di soggetto passivo del tributo, in via solidale, con riguardo alla formulazione dell’art. 39 quater, comma 2, d.l. n. 269 del 2003 sia anteriore che successiva alla modifica operata con il d.l. n. 78 del 2009.” Con questa motivazione la Corte rigetta il ricorso e condanna il contribuente al pagamento delle spese a favore dell’Agenzia delle dogane e dei monopoli, che liquida in complessive € 4.000,00, oltre spese prenotate a debito. ac/AGIMEG

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here