Mef, entrate tributarie: nei primi otto mesi 2021 dai giochi 6,95 miliardi di euro (+18,8%)

Nel periodo gennaio-agosto 2021 le entrate tributarie erariali accertate in base al criterio della competenza giuridica ammontano a 302.180 milioni di euro, segnando un incremento di 30.614 milioni di euro rispetto allo stesso periodo dell’anno 2020 (+11,3%). Il confronto tra i primi otto mesi 2021 e quelli del corrispondente periodo dell’anno precedente presenta ancora un evidente carattere di disomogeneità per effetto del lockdown e delle conseguenti misure economiche e di sospensione dei versamenti dirette ad affrontare l’emergenza sanitaria. Il mese di agosto mostra una variazione positiva delle entrate tributarie pari a 4.117 milioni di euro (+10,1%), determinata dall’incremento di gettito delle imposte dirette di 1.788 milioni di euro (+8,3%) e delle imposte indirette di 2.329 milioni di euro (+12,2%). E’ quanto riferisce il Mef.

Le imposte indirette ammontano a 134.943 milioni di euro, in aumento di 23.066 milioni di euro (+20,6%). Al risultato ha contribuito prevalentemente l’IVA (+17.436 milioni di euro, +24,5%) e, in particolare, l’IVA sugli scambi interni (+14.828 milioni di euro, +23,0%). Anche la componente relativa alle importazioni ha segnato un incremento del gettito (+2.608 milioni di euro, +39,3%). Tra le altre imposte indirette, registrano un andamento negativo le entrate dell’imposta sulle assicurazioni (-88 milioni di euro, -17,2%) e dell’imposta di bollo (-12 milioni di euro, -0,3%). L’imposta di registro evidenzia una crescita di1.002 milioni di euro (+40,5%). Le entrate relative ai “giochi” ammontano a 6.951 milioni di euro (+1.102 milioni di euro, +18,8%).

Positivo il gettito delle imposte il cui andamento non è direttamente legato alla congiuntura economica (+10,9%): le entrate totali relative ai giochi (che includono varie imposte classificate come entrate erariali sia dirette che indirette) sono risultate pari a 6.951 milioni di euro (+1.102 milioni di euro, pari a +18,8%); considerando solo le imposte indirette, il gettito delle attività da gioco (lotto, lotterie e delle altre attività di gioco) è di 6.575 milioni di euro (+1.012 milioni di euro, pari a +18,2%); il gettito dell’imposta sul consumo dei tabacchi ammonta a 7.195 milioni di euro (+143 milione di euro, pari a +2,0%).

Nella Sintesi del bilancio dello Stato, per gli accertamenti del preconsuntivo del periodo Gennaio-Agosto 2021 sono compresi 5.424 milioni di euro di proventi dal lotto, 636 milioni da apparecchi e congegni di gioco e ulteriori 199 milioni dai proventi delle attività di gioco. Nel solo mese di Agosto 2021, 563 milioni dai proventi del lotto, 22 milioni dai proventi delle attività di gioco e 16 milioni da apparecchi e congegni di gioco. Nella Sintesi del bilancio dello Stato, per gli incassi del preconsuntivo del periodo Gennaio-Agosto 2021 sono compresi 796 milioni di euro di proventi dal lotto, 636 milioni da apparecchi e congegni di gioco e ulteriori 199 milioni dai proventi delle attività di gioco. Nel solo mese di Agosto 2021, 102 milioni dai proventi del lotto, 22 milioni dai proventi delle attività di gioco e 240 milioni da apparecchi e congegni di gioco. cdn/AGIMEG

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here