Mef, entrate tributarie e contributive primi otto mesi 2021: da Lotto e lotterie 6.575 milioni di euro (+18,2%)

Le entrate tributarie e contributive nel periodo Gennaio-Agosto 2021 mostrano nel complesso una crescita di 38.333 milioni di euro (9,0 per cento) rispetto all’analogo periodo dell’anno precedente. La dinamica osservata è la risultante della variazione positiva delle entrate tributarie (+29.347 milioni di euro, +10,5 per cento) e della crescita, in termini di cassa, delle entrate contributive (+8.986 milioni di euro, 6,1 per cento). Lo rende noto il MEF.

Nei primi otto mesi del 2021 le entrate tributarie erariali, accertate in base al criterio della competenza giuridica, ammontano a 302.180 milioni di euro (+30.614 milioni di euro, pari a +11,3 per cento). Le entrate relative alle imposte dirette risultano pari a 167.237 milioni di euro (+7.548 milioni di euro pari a +4,7 per cento); quelle relative alle imposte indirette ammontano a 134.943 milioni di euro (+23.066 milioni di euro, pari a +20,6 per cento). Tra le imposte indirette, le entrate IVA ammontano a 88.572 milioni di euro (+17.436 milioni di euro, pari a +24,5 per cento): 79.331 milioni di euro (+14.828 milioni di euro, pari a +23,0 per cento) derivano dalla componente relativa agli scambi interni; 9.241 milioni di euro (+2.608 milioni di euro, pari a +39,3 per cento) dal prelievo sulle importazioni. In crescita il gettito dell’imposta di registro (+1.002 milioni di euro, +40,5 per cento) e dell’accisa sui prodotti energetici, loro derivati e prodotti analoghi (oli minerali) (+2.637 milioni di euro, +22,8 per cento). Le entrate di lotto, lotterie e altre attività di gioco ammontano a 6.575 milioni di euro registrando un aumento pari a 1.012 milioni di euro (+18,2 per cento) per l’incremento del gioco del lotto (+1.853 milioni di euro, +51,9 per cento) e con la sola componente del Preu che risulta in diminuzione di 989 milioni di euro (-60,9 per cento).

Le poste correttive nei primi otto mesi del 2021 sono risultate di 29.408 milioni di euro, in aumento rispetto al corrispondente periodo dello scorso anno (+3.503 milioni di euro, +13,5 per cento). In crescita le compensazioni relative alle imposte dirette (+1.179 milioni di euro, +11,3 per cento), le compensazioni relative alle imposte indirette (+624 milioni di euro, +5,2 per cento) e quelle riferite agli enti territoriali (+35 milioni di euro, +7,1 per cento). Le vincite registrano una crescita significativa (+1.665 milioni di euro, +55,4 per cento) collegata all’aumento delle entrate del gioco del lotto.

Per quanto riguarda il settore del gioco, nei primi otto mesi dell’anno è stato registrato a livello di competenza giuridica un aumento di + 18,2% punti percentuali sotto la voce Lotto e Lotterie pari a 6.575 milioni di euro, rispetto ai 5.563 milioni a gennaio – agosto 2020. Gli incassi di Lotto e Lotterie passano da 2.590 milioni di euro dei primi otto mesi del 2020 a 1.955 milioni dello stesso periodo del 2021 (-24,5%). cdn/AGIMEG

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here