Spagna, Imprenditori del gioco: “Si a rinnovo parco macchine e formazione del personale”

In Spagna l’80% degli imprenditori delle slot punta a rinnovare il proprio parco macchine per rendere l’offerta sempre più moderna e competitiva, mentre il 90% vuole investire in formazione del personale di sala per migliorare il servizio al cliente e tenere lontano fenomeni di gioco patologico. E’ quanto rende noto il Rapporto 2017 dell’Asociación Española de Empresarios de Salones de Juego y Recreativos (ANESAR). Numeri alla mano, il 49% degli impresari prevede di incrementare il numero di apparecchi nei propri locali o di aprire altre sale. Dallo studio emerge la richiesta del settore di regolamentare quelle realtà in cui il gioco, come le scommesse sportive, non è normato: per il 78% degli imprenditori del gioco è urgente. Spazio anche al tema delle distanze tra i punti vendita. In un mercato sempre più saturo e competitivo, il 70% degli operatori del settore ritiene che debba essere definita una distanza minima tra sala e sala per evitare il sovrapporsi di esercizi commerciali che offrono gioco. Infine, uno sguardo ai nuovi giochi: per il 39% degli imprenditori è necessario regolamentare la nuova offerta di gioco che arriva da e-sports e fantasy sports, così come dai giochi di abilità, per dare nuovo slancio a un settore che comunque, negli ultimi sei mesi, è cresciuto del 5% in termini di raccolta. cr/AGIMEG

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here