Poker, Galati conquista anche il Day2 al torneo “Only the Barracudas” di Campione

Dopo 27 livelli di gioco totali, 12 per quanto concerne il Day2, si conclude anche questa giornata di Only the Barracudas 39 Summer Edition che ha visto schierati, ad inizio giornata, 254 players che si sono contesi sino all’ultima fiches l’accesso ai 90 posti a premio.
La discesa dai 254 players iniziali ai 91 della zona bolla è durata oltre 8 ore, ed in questi primi 8 livelli di giornata abbiamo assistito all’ascesa di Denis Karakashi che è arrivato, in zona bolla, a possedere uno stack di oltre 2 milioni di gettoni. Purtroppo il giovane poker player si è dovuto arrendere in 48esima posizione eliminato da Renzo Poletti. Per arrivare all’elenco dei giocatori a premio è però necessario passare dal bubble man. La zona bolla dura solamente due mani ed il ruolo di bubble-man spetta a Gianluca Angeloni, grinder online spezino, che perde per due volte consecuitve con [Ax Qx], nella prima lascia quasi tutto lo stack in coinflip contro un giocatore che showa [9x 9x] con il flop che non lascia via di scampo [9x Tx Tx] mentre nella seconda, quello che lo ha portato all’eliminazione mette nel mezzo il suo ultimo big blind chiamato Dda Maurizio Di Gregorio dallo small blind e da Ervin Gjini sul big blind, un colore al river consegna il piatto a Di Gregorio ed esclude Angeloni dall’accesso ai premi.
Ai premi, invece, hanno avuto accesso Andrea Galan (75°) che non è mai riuscito a trovare gioco ch lo facesse rientrare in partita, Matteo Garofali (61°), già runner-up ad OTB35, Marco Graziano (56°), Mauro Tarantini (54°), Nicola Fiorello (51°) ed anche Giannino Salvatore si è dovuto arrendere, in 23esima posizione. L’elenco sarebbe davvero lungo, e lo potete trovare in fodno al pezzo. lp/AGIMEG