Casinò di Venezia: 92 milioni e 800 mila euro è l’incasso netto totale del 2019. L’assessore Michele Zuin: “Per il terzo anno consecutivo il bilancio chiuderà in utile”

Il Casinò di Venezia ha chiuso il 2019 con un incasso totale netto delle due sedi pari 92 milioni e 800 mila euro. Nel solo mese di dicembre ha incassato oltre 8 milioni di euro, di cui 3 milioni di euro provenienti dal settore tavoli e 5 milioni di euro realizzati dal settore slot. Buona la serata di San Silvestro in entrambe le sedi con oltre 3.000 ingressi totali durante l’intera giornata. Il dato degli incassi finali – spiega l’Assessore al Bilancio e alle Società Partecipate Michele Zuin – è sicuramente viziato dai giorni di sciopero di metà anno. Ma se forte era stata la conflittualità da parte delle Organizzazioni sindacali posso dire anche che forte è stata la volontà da parte loro di chiudere un accordo storico. Ringrazio tutti i Dipendenti per aver compreso che il Comune punta esclusivamente al rilancio e al consolidamento dell’Azienda. Da cinque anni, infatti, non si parla più di vendita e per questo ringrazio il sindaco Luigi Brugnaro che ha sempre voluto salvaguardare i posti di lavoro e chiuderemo il bilancio in utile per il terzo anno consecutivo. Il 2019 si è concluso con l’avvio del più importante piano di investimenti dell’ultimo ventennio riguardanti l’ampliamento -già in corso- della sede di Ca’ Noghera, l’ampliamento dell’offerta di gioco e l’ammodernamento del settore dei sistemi informativi. Tali investimenti si concretizzeranno già nel primo semestre del 2020 e contribuiranno a dare maggiore slancio e competitività al core business. lp/AGIMEG

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here