Sale giochi, scommesse e bingo: nei locali con attività di ristorazione si potrà mangiare e bere grazie al super green pass

In tutte le sale gioco, sale scommesse e sale bingo in cui vi è un’attività di ristorazione si potrà continuare a mangiare e bere, in quanto per potervi accedere è necessario aver precedentemente esibito il super green pass. E’ questa l’interpretazione più accreditata, proveniente da importanti aziende del settore, del nuovo Decreto Festività: approvato dal consiglio dei Ministri nelle ultime ore, riguarderà anche l’estensione del green pass rafforzato a settori che fino ad oggi ne erano esclusi.

Potranno prendere il caffè o mangiare al bancone delle attività di ristorazione solo vaccinati e guariti: il decreto prevede infatti l’obbligo del green pass rafforzato anche per i servizi di ‘ristorazione al banco’ . Ma il green pass rafforzato, a partire dal 10 gennaio, sarà esteso anche a luoghi come musei, palestre, centri benessere, sale gioco, sale scommesse e sale bingo.

Molte delle attività dove oggi è possibile effettuare una scommessa, giocare ad una Vlt od acquistare una cartella del bingo hanno anche un’area dedicata alla ristorazione, nella quale sarà possibile trattenersi per mangiare e bere, in quanto il cliente che entra in una sala gioco deve avere con sé un super green pass. cr/AGIMEG

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here