Report Luiss sul gioco in Italia, Oriani (Luiss): “Il settore del gioco è rilevante dal punto di vista economico e occupazionale”

“Noi ci approcciamo a questo settore con la lente neutrale dell’analisi economica e quello che viene fuori è che ci troviamo di fronte ad un’industria rilevante. E’ un comparto rilevante dal punto di vista economico e dell’occupazione. Inoltre, è un settore industriale a tutti gli effetti poiché investe in innovazione e tecnologie digitali”. E’ quanto ha affermato il Referente scientifico Progetto di ricerca sul settore del Gioco e Associate Dean della Luiss Business School, Raffele Oriani, durante il convegno “Il gioco in Italia, tra legalità e illegalità” organizzato della Luiss Business School. “Abbiamo posto particolare attenzione al sistema delle concessioni e qui ciò che emerge è la grande tutela della regolamentazione verso il giocatore in termini di trasparenza e comunicazione. Evidentemente il sistema di autorizzazione dovrebbe garantire in principio una tutela del consumatore finale. E’ chiaro che ci sono delle aree grigie dove spesso aziende riescono ad offrire servizi non propriamente regolari utilizzando la frammentazione legislativa. Condivido la chiamata alle armi per un riordino del settore che evidentemente anche dal nostro report emerge come un fattore fondamentale. Noi abbiamo come obiettivo fondamentale essere quello di essere al servizio di diversi stakeholder tra cui le istituzioni pubbliche e le aziende. Naturalmente, il lavoro fatto fino ad ora va in questa direzione. Chiaramente non siamo dei policy maker, ma quello che possiamo fare è quello di svolgere un ruolo di aggregatori e facilitatori dei dibattiti attraverso un processo di analisi. Abbiamo tantissimi dati sul gioco legale, ma abbiamo molti meno indicatori sul gioco illegale poiché è più difficile reperire i dati e ci stiamo interrogando su quali proxy utilizzare per avere il maggior numero di dati possibili”. ac/AGIMEG

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here